Mostra SCARTO – 8 Marzo – Bernareggio (MB)

Comunicato: museo dello (S)cARTo Apre venerdi 8 marzo a Bernareggio in occasione della giornata della donna, la mostra di pittura, scultura e installazioni sul tema dello “Scarto” sia in senso materiale che spirituale; l’hanno ideata un gruppo di artisti lombardi tra cui due donne impegnate nella scrittura e nella musica, Paola Turoni poetessa e Giulia Beretta vocalista che presentano alle ore 18.00 un evento sonoro nella sala ex-posta via San Gervaso a Bernareggio. “Quando sei artista, sei donna due volte. Come membro della comunità e come persona sensibile alla bellezza”, con queste parole inaugureranno la mostra allestita in più sale con quadri costruiti con materiali di recupero, vecchie radiografie in forma di poesia, corpi da dipingere, il tutto come monito alla produzione finalizzata solo al  consumo. “ Senza la contemplazione dello scarto dopo il consumo dei beni, non abbiamo consapevolezza dello stile di vita che ci permettiamo” così sostiene Walter Orioli il curatore delle installazioni dedicate al corpo e all’inconscio.La mostra resterà aperta fino al 17 marzo e si potrà partecipare ai laboratori di modellaggio con creta, teatro rito e pittura su corpo. L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Bernareggio, l’Associazione Politeama, Un palcoscenico per ragazzi e organizzata dal collettivo di artisti lombardi “ArteMendicante”, che è al suo debutto e ha l’intento di raccogliere e far dialogare i diversi linguaggi dell’arte. “È una pratica che ci educa a lasciare andare il grande ego dell’artista in favore del messaggio che vogliamo dare” sostengono Roberto Ghidini e Lucio Nocerino, il primo presenta “Scarti d’inconscio” disegni su carta riciclata e il secondo “Teste di cavallo”. www.walterorioli.itcel.+39.339.5991773http://artemendicante.blogspot.it/

Pubblicità